ifanews

29. marzo 2017

Ultimo aggiornamento02:15:25 PM GMT

Sei qui: Tutela del Risparmio Facciamo Trasparenza
Banner

Facciamo Trasparenza

IL DOTTOR PELLECCHIA, GIUDICE MONOCRATICO DELLA SEZIONE PENALE DEL TRIBUNALE DI BARI HA AVVIATO LA FASE PRELIMINARE DEL PROCESSO SUI DERIVATI

E-mail Stampa PDF

ADUSBEF si costituisce parte civile nel processo sui derivati Merrill Lynch venduti alla Regione Puglia

A cura dell'avv. Giuseppe Angiuli

Ieri mattina ha preso vita dinanzi alla seconda sezione penale del Tribunale di Bari (Giudice monocratico dott. Pellecchia) la fase preliminare del processo istruito dalla Procura della Repubblica barese (PM dott. Francesco Bretone) in materia di derivati finanziari acquistati dalla Regione Puglia e che vede come imputati Daniele Borrega, funzionario apicale della merchant bank nordamericana Merrill Lynch, Maurizio Pavesi (altro soggetto dotato di poteri di rappresentanza della stessa Merrill Lynch) e Susanna Beltramo, avvocatessa romana alla quale la Regione Puglia aveva affidato l'incarico di consulente legale nella complessa operazione finanziaria avviata nel lontano 1999 ma tuttora produttiva di effetti economici per le casse della Regione.

L'accusa sostenuta dalla Procura di Bari è quella di concorso in truffa aggravata e continuata ai danni dell'ente regionale, a cui l'acquisto di derivati swap avrebbe arrecato un danno economico pari a circa 72 milioni di euro. La complessa operazione finanziaria, suggerita a suo tempo da Merrill Lynch alla Regione Puglia, scaturì da un piano di ristrutturazione del debito regionale in materia sanitaria ed ebbe a consistere in una emissione obbligazionaria di rilevante entità (pari a circa 600 milioni di euro) a cui era connesso l’acquisto di alcuni strumenti di finanza derivata.

Più in particolare, oltre a stipulare un classico contratto swap a copertura del rischio di variabilità dei tassi d'interesse, la Regione si impegnò anche a versare le rate di ammortamento del prestito obbligazionario all'interno di un fondo speciale (sinking fund) ed a destinare le stesse all'acquisto di altri titoli (anche esteri) assumendone interamente il rischio di volatilità. Secondo la Procura barese, i rappresentanti di Merrill Lynch avrebbero posto in essere una serie di raggiri ed artifici tendenti a confondere i funzionari della Regione Puglia, facendoli convincere artatamente circa la presunta convenienza economica dell'operazione finanziaria e tacendo su aspetti essenziali della stessa operazione. La Regione Puglia, sebbene pesantemente danneggiata dall'operazione in discorso, ha deciso di non entrare nel processo penale oggi iniziato a Bari ed ha preferito regolare i suoi rapporti con Merrill Lynch per mezzo di un separato accordo transattivo, perfezionato nel 2012. Questa mattina, all'interno del processo si sono costituite come parte civile ADUSBEF nazionale, la nota associazione di consumatori presieduta dal senatore Elio Lannutti e la sua articolazione regionale ADUSBEF Puglia, presieduta dal noto avvocato salentino Antonio Tanza. ADUSBEF nazionale si è costituita parte civile per mezzo dell'avv. Pierfilippo Centonze mentre ADUSBEF Puglia sarà difesa dall'avv. Giuseppe Angiuli. I legali di ADUSBEF (che è già stata ammessa quale parte civile nell'altro processo barese cd. DIVANIA, sempre in materia di derivati), hanno chiesto anche questa volta il risarcimento dei danni in nome della collettività dei cittadini e utenti di prodotti finanziari.

Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A.- CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA SPA 15/09/2014-15/09/2021 TASSO FISSO 2,75% 323^ Emissione SUBORDINATO LOWER TIER II/CLASS 2CON AMMORTAMENTO

E-mail Stampa PDF

Obbligazione a 7 anni subordinata a tasso fisso del 2,75% annuo con cedole semestrali e restituzione del capitale secondo un piano di ammortamento con cinque rate periodiche. ISIN IT0005053126

 

Il prodotto finanziario ha un prezzo di emissione pari a 100 euro, di cui 93,56 euro rappresentano il valore teorico (o fair value) del prodotto e 6,44 euro i costi a carico dell’investitore. Il fair value è a sua volta suddiviso in due componenti che evidenziano quanta parte dell’investimento è riconducibile ad un’attività non rischiosa (pari nel caso di specie a 80,07 euro) e quanta parte invece ad un’attività rischiosa (pari nel caso di specie a 13,49 euro). Occorre al riguardo sottolineare che la quota relativa alla “componente non rischiosa” non deve essere confusa con la porzione dell’investimento che sarà sicuramente restituita a scadenza in quanto il suo valore può essere ridotto dalle perdite derivanti dalla “componente rischiosa”.

La rappresentazione probabilistica dei possibili risultati del prodotto a scadenza, impliciti nel valore del fair value al momento dell’investimento, mostra una probabilità del 25,40% di conseguire un risultato negativo ed ottenere in media la restituzione di 49,95 euro rispetto ai 100 euro investiti (equivalente ad un rendimento medio annuo negativo pari al -9,44%) e ad una probabilità del 74,60% di conseguire un risultato positivo ed ottenere in media la restituzione di 117,89 euro rispetto ai 100 euro investiti (equivalente ad un rendimento medio annuo positivo pari a 2,38%).

Il grado di rischio del prodotto è ALTO in considerazione del livello di variabilità del prezzo cui risulta esposto il prodotto lungo la sua vita ed alla luce delle misure sintetiche sopra descritte.

 

Le informazioni riportate nella scheda informativa hanno esclusivamente carattere informativo e non vogliono in alcun modo configurare una valutazione sulla convenienza economica dei prodotti finanziari. Si precisa, inoltre, che la rappresentazione probabilistica del prezzo non ha carattere previsionale ma il solo scopo di rendere esplicite ai risparmiatori le probabilità dei possibili risultati implicite nel prezzo del prodotto (determinato sotto l’ipotesi di non arbitraggio) che sono nella disponibilità degli emittenti e/o intermediari offerenti.

 

Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. - BancaMonte dei Paschi di Siena S.p.A. 18.07.2014-18.07.2017 a tasso fisso Market in USD

E-mail Stampa PDF

Obbligazione a 3 anni denominata in Dollaro Statunitense (USD) con cedole semestrali del 2,15% annuo
ISIN IT0005029

Nella seguente analisi si ipotizza che l'investitore NON abbia un conto corrente in dollari statunitensi presso la propria banca e che quindi converta in euro i flussi di denaro ricevuti. 

Il prodotto finanziario ha un prezzo di emissione pari a 100 euro, di cui 95,27 euro rappresentano il valore teorico (o fair value) del prodotto e 4,73 euro i costi a carico dell’investitore. Il fair value è a sua volta suddiviso in due componenti che evidenziano quanta parte dell’investimento è riconducibile ad un’attività non rischiosa (pari nel caso di specie a 83,97 euro) e quanta parte invece ad un’attività rischiosa (pari nel caso di specie a 11,30 euro). Occorre al riguardo sottolineare che la quota relativa alla “componente non rischiosa” non deve essere confusa con la porzione dell’investimento che sarà sicuramente restituita a scadenza in quanto il suo valore può essere ridotto dalle perdite derivanti dalla “componente rischiosa”. 


La rappresentazione probabilistica dei possibili risultati del prodotto a scadenza, impliciti nel valore del fair value al momento dell’investimento, mostra una probabilità del 46,94% di conseguire un risultato negativo ed ottenere in media la restituzione di 83,97 euro rispetto ai 100 euro investiti (equivalente ad un rendimento medio annuo negativo pari al -5,66%) e ad una probabilità del 53,06% di conseguire un risultato positivo ed ottenere in media la restituzione di 111,97 euro rispetto ai 100 euro investiti (equivalente ad un rendimento medio annuo positivo pari a 3,84%).

Il grado di rischio del prodotto è ALTO in considerazione del livello di variabilità del prezzo cui risulta esposto il prodotto lungo la sua vita ed alla luce delle misure sintetiche sopra descritte.

alt


Le informazioni riportate nella scheda informativa hanno esclusivamente carattere informativo e non vogliono in alcun modo configurare una valutazione sulla convenienza economica dei prodotti
finanziari. Si precisa, inoltre, che la rappresentazione probabilistica del prezzo non ha carattere previsionale ma il solo scopo di rendere esplicite ai risparmiatori le probabilità dei possibili risultati
implicite nel prezzo del prodotto (determinato sotto l’ipotesi di non arbitraggio) che sono nella disponibilità degli emittenti e/o intermediari offerenti.
 

Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. - BancaMonte dei Paschi di Siena S.p.A. 18.07.2014-18.07.2017 a tasso fisso Market in USD

E-mail Stampa PDF

Obbligazione a 3 anni denominata in Dollaro Statunitense (USD) con cedole semestrali del 2,15% annuo
ISIN IT0005029282

Nella seguente analisi si ipotizza che l'investitore abbia un conto corrente in dollari statunitensi presso la propria banca e che quindi NON converta in euro i flussi di dollari ricevuti. 

Il prodotto finanziario ha un prezzo di emissione pari a 100 euro, di cui 96,26 euro rappresentano il valore teorico (o fair value) del prodotto e 3,74 euro i costi a carico dell’investitore. Il fair value è a sua volta suddiviso in due componenti che evidenziano quanta parte dell’investimento è riconducibile ad un’attività non rischiosa (pari nel caso di specie a 89,36 euro) e quanta parte invece ad un’attività rischiosa (pari nel caso di specie a 6,90 euro). Occorre al riguardo sottolineare che la quota relativa alla “componente non rischiosa” non deve essere confusa con la porzione dell’investimento che sarà sicuramente restituita a scadenza in quanto il suo valore può essere ridotto dalle perdite derivanti dalla “componente rischiosa”.


La rappresentazione probabilistica dei possibili risultati del prodotto a scadenza, impliciti nel valore del fair value al momento dell’investimento, mostra una probabilità del 10,64% di conseguire un risultato negativo ed ottenere in media la restituzione di 43,49 euro rispetto ai 100 euro investiti (equivalente ad un rendimento medio annuo negativo pari al -24,23%) e ad una probabilità del 89,36% di conseguire un risultato positivo ed ottenere in media la restituzione di 106,59 euro rispetto ai 100 euro investiti (equivalente ad un rendimento medio annuo positivo pari a 2,15%).

Il grado di rischio del prodotto è MEDIO-ALTO in considerazione del livello di variabilità del prezzo cui risulta esposto il prodotto lungo la sua vita ed alla luce delle misure sintetiche sopra descritte.  

alt

Le informazioni riportate nella scheda informativa hanno esclusivamente carattere informativo e non vogliono in alcun modo configurare una valutazione sulla convenienza economica dei prodotti finanziari. Si precisa, inoltre, che la rappresentazione probabilistica del prezzo non ha carattere previsionale ma il solo scopo di rendere esplicite ai risparmiatori le probabilità dei possibili risultati implicite nel prezzo del prodotto (determinato sotto l’ipotesi di non arbitraggio) che sono nella disponibilità degli emittenti e/o intermediari offerenti. 
 

 

Adler Real Estate AG 8,75% 2018

E-mail Stampa PDF

Obbligazione con cedole annuali dell’8,75%

ISIN DE000A1R1A42

Il prodotto finanziario ha un prezzo di emissione pari a 100 euro. Il valore teorico (o fair value) del prodotto è pari a 110,89 euro e, conseguentemente, la voce dei costi a carico dell’investitore è negativa e pari a -10,89 euro. Il fair value è a sua volta suddiviso in due componenti che evidenziano quanta parte dell’investimento è riconducibile ad un’attività non rischiosa (pari nel caso di specie a 95,35 euro) e quanta parte invece ad un’attività rischiosa (pari nel caso di specie a 15,54 euro). Occorre al riguardo sottolineare che la quota relativa alla “componente non rischiosa” non deve essere confusa con la porzione dell’investimento che sarà sicuramente restituita a scadenza in quanto il suo valore può essere ridotto dalle perdite derivanti dalla “componente rischiosa”.

La rappresentazione probabilistica dei possibili risultati del prodotto a scadenza, impliciti nel valore del fair value al momento dell’investimento, mostra una probabilità del 26,67% di conseguire un risultato negativo ed ottenere in media la restituzione di 51,68 euro rispetto ai 100 euro investiti (equivalente ad un rendimento medio annuo negativo pari al -15,21%) e ad una probabilità del 73,33% di conseguire un risultato positivo ed ottenere in media la restituzione di 135,35 euro rispetto ai 100 euro investiti (equivalente ad un rendimento medio annuo positivo pari a 7,87%).

Il grado di rischio del prodotto è ALTO in considerazione del livello di variabilità del prezzo cui risulta esposto il prodotto lungo la sua vita ed alla luce delle misure sintetiche sopra descritte.

alt

Le informazioni riportate nella scheda informativa hanno esclusivamente carattere informativo e non vogliono in alcun modo configurare una valutazione sulla convenienza economica dei prodotti finanziari. Si precisa, inoltre, che la rappresentazione probabilistica del prezzo non ha carattere previsionale ma il solo scopo di rendere esplicite ai risparmiatori le probabilità dei possibili risultati implicite nel prezzo del prodotto (determinato sotto l’ipotesi di non arbitraggio) che sono nella disponibilità degli emittenti e/o intermediari offerenti.

 

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  8 
  •  9 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »

Pagina 1 di 9