ifanews

20. ottobre 2014

Ultimo aggiornamento08:15:57 AM GMT

Sei qui: Tutela del Risparmio Interviste Credem, un nuovo responsabile e un ambizioso progetto
Banner

Credem, un nuovo responsabile e un ambizioso progetto

E-mail Stampa PDF

5 mila nuovi clienti, oltre 300 milioni di euro di montante di prestiti, circa 100 corner all’interno delle filiali Credem ed oltre 100 agenti entro i prossimi tre anni. Sono questi i principali obiettivi del progetto di sviluppo dei prestiti con cessione del quinto dello stipendio o della pensione recentemente lanciato da Credem. L’obiettivo è entrare in un settore che nel 2010, a livello di sistema, ha rappresentato volumi per circa il 10% del totale del credito al consumo erogato in Italia (dati Assofin). Tale attività, infatti, presenta spazi di crescita a seguito dell’evoluzione normativa degli ultimi anni, dell’uscita dal mercato di alcuni player e della modifica della disciplina specifica degli agenti finanziari e dei mediatori creditizi. Il nuovo canale permetterà di completare l’offerta del Gruppo Credem mantenendo la consueta attenzione alla qualità del credito ai vertici del settore bancario italiano: sofferenze nette su impieghi a 1,19%, core Tier 1 a 8,85% e costo del credito* a 0,22% (dati al 30/9/2011).

In particolare, il prestito con cessione del quinto dello stipendio sarà proposto, a partire da marzo 2012, sia dalle filiali della banca, sia da una rete in via di costituzione di professionisti specializzati (nel dettaglio agenti in attività finanziaria con mandato in esclusiva assegnato direttamente dalla banca).

 Questi ultimi opereranno all’interno delle filiali Credem in corner dedicati ed avranno l’obiettivo di sviluppare specifici target di nuova clientela.
A livello organizzativo e commerciale il nuovo canale è coordinato da Angelo Martoni che risponde a Stefano Pilastri, responsabile della rete commerciale di Credem. Martoni, con pluriennale esperienza nel settore del credito al consumo, avrà il compito di strutturare l’offerta di prodotto e governare tutta la filiera di distribuzione del nuovo canale.
Il prestito con cessione del quinto è una forma di finanziamento rivolta a tre tipologie di clientela: dipendenti pubblici, dipendenti privati e pensionati. A livello di sistema, tali categorie
contano oltre 34 milioni di persone rispettivamente 4 milioni di dipendenti pubblici, 13 milioni di dipendenti privati e 17 milioni di pensionati.

“Il punto di forza del progetto”, ha dichiarato Angelo Martoni, responsabile cessione del quinto Credem, “risiede nel modello di business che prevede un doppio canale: da un lato le filiali bancarie dedicate ai già clienti e dall’altro la rete di agenti specializzati nella cessione del quinto dello stipendio per sviluppare soprattutto l’acquisizione di specifici target di clientela. Un ulteriore elemento distintivo”, ha proseguito Martoni, “è rappresentato dal fatto che proporremo prodotti direttamente erogati da Credem e non da terzi”. Il Gruppo Credem è presente su tutto il territorio nazionale con 561 filiali, 41 centri imprese, 52 negozi finanziari, 5.597 dipendenti, 821 promotori finanziari con mandato e 280 agenti finanziari di Creacasa (dati al 30 settembre 2011). Il Gruppo opera inoltre con società specializzate nel leasing, factoring, wealth management e bancassurance.

alt

Add comment

“Il sito opera un refresh automatico della pagina ogni 5 minuti. Al fine di non perdere il proprio commento, Ifanews consiglia di scriverlo preventivamente su foglio di lavoro e di incollarlo successivamente una volta completato”


Security code
Refresh