ifanews

21. agosto 2018

Ultimo aggiornamento11:23:59 AM GMT

Sei qui: Società quotate e PMI PMI e dintorni Bankitalia, la ripresa parte dal Nord
Banner

Bankitalia, la ripresa parte dal Nord

E-mail Stampa PDF

di Stefania Bernardini

altIl Nord Ovest dell’Italia sta lentamente ripartendo, ma il Mezzogiorno continua ad arrancare. Nel 2013 il Sud ha registrato un calo del Pil del 4%, molto più consistente rispetto al resto del Paese.

L’analisi arriva da Bankitalia: “Per il 2014 emergono segnali di ripresa, sebbene ancora moderati e differenziati tra le diverse aree. Il riavvio dell’attività delle regioni centro-settentrionali non si è ancora esteso a quelle meridionali, meno aperte agli scambi internazionali”.

La Banca d’Italia nel rapporto sulle economie regionali sottolinea che al Sud “la flessione è stata maggiore e più accentuata rispetto al 2012 (da -2,9% a -4%), mentre il calo si è attenuato nel Centro (passato da -2,5% del 2012 a -1,8%), nel Nord Est (da -2,5% a -1,5%) e soprattutto nel Nord Ovest (da -2,3% a -0,6%)”.

A rallentare la ripresa del Mezzogiorno è l’arretratezza del territorio oltre alla dimensione più piccola e alla minore propensione alle esportazioni. Secondo il rapporto di Bankitalia “a dicembre 2013” al Sud il tasso si è fermato all’8% contro il 6,2% al Centro Nord.

E il tasso di disoccupazione ha raggiunto quote drammatiche. Per i giovani fino a 29 anni è pari al 43% nel Meridione contro il 23% del Centro Nord.

Add comment

“Il sito opera un refresh automatico della pagina ogni 5 minuti. Al fine di non perdere il proprio commento, Ifanews consiglia di scriverlo preventivamente su foglio di lavoro e di incollarlo successivamente una volta completato”


Security code
Refresh