ifanews

18. ottobre 2018

Ultimo aggiornamento11:23:59 AM GMT

Sei qui: Società quotate e PMI PMI e dintorni 1° REPORT ITALIANO SUI MINI-BOND - Gli attori della filiera
Banner

1° REPORT ITALIANO SUI MINI-BOND - Gli attori della filiera

E-mail Stampa PDF

Ieri, 25 febbraio 2015, presso il Politecnico di Milano, è stato presentato il primo Report italiano sui Mini-Bond. Hanno partecipato tutti gli attori della filiera.

Il ruolo dei consulenti finanziari: l’advisor

Molto spesso le piccole e medie imprese non dispongono delle competenze specifiche per costruire un mini-bond. Così come avviene per altre operazioni di finanza straordinaria e di collocamento di titoli sul mercato, può essere utile rivolgersi ad un advisor, che guidi l’impresa nella scelta di quelle che sono le strategie principali (riferite al timing dell’emissione, al controvalore di titoli, alla scadenza, al possibile tasso di interesse da riconoscere) e la affianchi nei rapporti con gli altri soggetti, in particolare per quello che riguarda gli adempimenti normativi e l’eventuale quotazione su un listino borsistico. Il primo passo sarà sicuramente una valutazione costi-benefici, riferita all’operazione, soprattutto in comparazione con altre possibili fonti di finanziamento e tenendo presente le esigenze dell’impresa e dei suoi azionisti. In questa fase sarà opportuno redigere un Business Plan, che chiarirà gli obiettivi di investimento futuri. Importantissima sarà la verifica, attraverso la costruzione di un rendiconto finanziario prospettico, della sostenibilità finanziaria dell’operazione, confrontando i flussi di cassa a servizio del prestito (sia per il pagamento delle cedole, sia per il rimborso del capitale) con i cash flow operativi previsti dal Business Plan. L’advisor supporterà l’impresa anche nella progettazione della struttura necessaria per raccogliere, elaborare e trasmettere le informazioni richieste dagli investitori, dotandosi di un adeguato sistema di controllo interno. L’intero processo può essere avviato sia dall’impresa (incuriosita o interessata dalle nuove opportunità offerte dai mini-bond) sia dall’advisor stesso, interessato a identificare
sul mercato imprese ‘interessanti’ per gli investitori. In questo caso lo strumento tipico sarà l’analisi dei dati di bilancio pubblicamente disponibili, dai quali potranno emergere potenziali clienti candidati osservando il tasso di crescita passato, la marginalità, la dinamica degli investimenti, la struttura finanziaria. La tempistica dell’operazione di emissione è variabile da caso a caso, ma sulla base dell’esperienza maturata finora si può affermare che un periodo di 3-4 mesi è nella norma.
Tendenzialmente i consulenti esistenti sul mercato sono molti (e lavorano individualmente o in associazione), ma in questi primi mesi di avvio del mercato gli attori coinvolti non sono stati moltissimi, a testimonianza dell’ancora non diffusa conoscenza di questo strumento nel tessuto imprenditoriale. Senza alcuna pretesa di essere esaustivi, ma con l’unico obiettivo di dare un primo contributo per la stesura di una ‘mappa’ del mercato, si possono citare: la torinese ADB Analisi Dati Borsa spa (ha accompagnato 7 imprese all’emissione, e annovera fra i clienti anche un fondo di private debt), Banca Intermobiliare, BSI Merchant, Eidos Partners, KT&Partners, Mittel Advisor, MPS Capital Services, il gruppo Prometeia.

Comments  

 
0 #2 Cardiovascular misuse, tread transported suddenly, analgesics, meanings?eyegtevimay 2018-02-17 23:26
levitra-20mg-priceof.online.ankor: http://levitra-20mg-priceof.online/ pricespharmacy-canadian.online.ankor http://buy-amoxicillin-amoxil.online/
Quote
 
 
0 #1 Reassure responses, precursors, delay, lab, folded.oweilioit 2018-02-17 23:04
levitra-20mg-priceof.online.ankor: http://levitra-20mg-priceof.online/ pricespharmacy-canadian.online.ankor http://buy-amoxicillin-amoxil.online/
Quote
 

Add comment

“Il sito opera un refresh automatico della pagina ogni 5 minuti. Al fine di non perdere il proprio commento, Ifanews consiglia di scriverlo preventivamente su foglio di lavoro e di incollarlo successivamente una volta completato”


Security code
Refresh