ifanews

17. giugno 2019

Ultimo aggiornamento11:23:59 AM GMT

Sei qui: Società quotate e PMI PMI e dintorni
Banner

PMI e dintorni

Le obbligazioni bancarie senior in EUR appaiono care alla luce dei nuovi piani di bail-in

E-mail Stampa PDF

  Previsto aumento delle emissioni di debito subordinato per proteggere gli obbligazionisti senior.
 Gli spread LT2 in EUR già rispecchiano il rischio di bail-in.

Al via il Fondo Alps Energy Re, Collocato da Estcapital Sgr con Alpenbank

E-mail Stampa PDF

COMUNICATO STAMPA
AL VIA IL FONDO ALPS ENERGY RE, COLLOCATO DA ESTCAPITAL SGR CONALPENBANK

Padova, 24 ottobre 2013 – EstCapital SGR, gestore indipendente specializzato in fondi immobiliari, annuncia l’avvio del fondo immobiliare chiuso riservato Alps Energy Re, il cui fund raising è partito nel mese di luglio e che investirà in impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili.

Il Consiglio di Amministrazione di IDeA FIMIT delibera la proroga del Fondo Atlantic 1

E-mail Stampa PDF

Roma, 23 ottobre 2013, Comunicato Stampa

 

IDeA FIMIT Società di Gestione del Risparmio comunica che in data odierna il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le modifiche degli artt. 2 e 26 del Regolamento di gestione del Fondo Atlantic1 che introducono la facoltà della Società di deliberare la proroga del termine di durata del Fondo per un ulteriore periodo di tre anni e, dunque, dal 31 dicembre 2013 al 31 dicembre 2016.

Mutui subprime: Jp Morgan e l'accordo con il dipartimento di giustizia americano

E-mail Stampa PDF

Il Wall Street Journal rivela che il colosso bancario JpMorgan ha raggiunto con il dipartimento di Giustizia una sorta di pre-accordo per rimediare con ben 13 miliardi di dollari le controversie legali che riguardano i suoi prodotti strutturati coperti da mutui, i mortgage-backed securities.

L’intesa che al momento non riguarderebbe le pendenze penali della banca legate ad un’altra inchiesta condotta in California dal Tribunale di Sacramento che potrebbe far ulteriormente lievitare la sanzione, è stata raggiunta telefonicamente tra Eric Holder, procuratore generale, Tony West, il suo vice ed Stephen Culter, l’avvocato di Jp Morgan.

Se il pre-accordo fosse confermato si tratterebbe della sanzione più elevata mai pagata per un accordo con il governo statunitense, una volta ufficializzata la somma sarebbe così ripartita: 4 mld di dollari sarebbero destinati al risarcimento ai consumatori, altri 4 miliardi verrebbero versati dalla banca alla Federal Housing Finance Agency, gli altri 5 miliardi sarebbero l’ammontare delle multe.

Oltre al  Wall Street Journal anche Il New York Times e il Washington Post danno la notizia del pre-accordo e aggiungono un particolare: alla trattativa avrebbe preso parte anche Jamie Dimon, l’amministratore delegato di JpMorgan Chase.

Unipol-Fonsai, la riunione misteriosa con “l’uomo Consob” e il benestare di Vegas

E-mail Stampa PDF

  Una fusione da fare a ogni costo. Una misteriosa riunione a Bologna. I rapporti tra una compagnia d’assicurazioni e la Consob.

Pagina 9 di 212