Etf, la raccolta nel 2011 è sempre in crescita

Stampa

 

In un trimestre turbolento dominato dai timori relativi alla situazione del debito sovrano europeo e dall’ansia per il declassamento degli Stati Uniti, gli afflussi globali in Exchange Traded Fund e in altri prodotti quotati (ETF / ETP) sono stati trainati da una domanda per asset class difensive e flessibilità delle soluzioni di investimento. Questa tendenza dimostra che gli investitori apprezzano sempre più gli ETP per le loro caratteristiche di efficienza di utilizzo e di risposta tattica alle alla rapida evoluzione delle condizioni di mercato.
 
 
L'industria degli ETP ha registrato nuovi afflussi netti in ogni mese del 2011. A livello globale, negli ultimi 12 mesi il patrimonio gestito in ETP è aumentato del 7,5% raggiungendo quota 1.428 miliardi di dollari negli ultimi 12 mesi (dati rispetto al 30 settembre 2010), anche se con un rallentamento rispetto ai massimi di quest'anno a causa della flessione dei principali mercati mondiali. Gli ETP continuano a beneficiare in questa fase di riposizionamento dei portafogli di investimento, grazie alla vasta gamma di asset class a cui possibile accedere tramite questi prodotti. 
 
Gli investitori sono alla ricerca di rifugi sicuri con una predilezione:
 
- negli USA per i prodotti fixed income
- in Europa per i prodotti azionari tedeschi e, nello specifico, per quelli che replicano l'indice DAX 
 
L’“ETF Landscape – Industry Highlights” di BlackRock mira a fornire analisi e commenti su questo mercato in rapida crescita, con dettagli inerenti l’andamento del patrimonio in gestione, dei flussi globali e regionali e registrati dai singoli emittenti. Il report completo è disponibile al seguente link: 3Q 2011 ETF Landscape Industry Highlights