Standard & Poor's conferma il rating sull'Italia

Stampa

altL'Italia rimane stabile, almeno dal punto di vista del rating. L'agenzia Standard and Poor's, infatti, ha riconfermato il nostro Paese nella classe “BBB/A-2” con outlook negativo.

Una notizia non propriamente negativa, ma che fa comunque sperare che il peggio sia passato e che l'Italia non continui a scendere la china.

Una nota dell'Agenzia ha spiegato che la conferma riflette l'opinione sull'economia italiana “ricca e diversificata” oltre all' “attesa che il Giverno farà qualche importante progresso in tema di riforme strutturali e fiscali”.
Le prospettive negative, invece, sono dettate dalle “deboli prospettive di crescita” che rappresentano una minaccia per il bilancio pubblico.

Nel frattempo la stessa Standard & Poor's ha riportato l'Irlanda nella categoria “A”, prevalentemente in ragione del rialzo delle previsioni di crescita di Dublino. Anche l'outloook sul Paese celtico è positivo.