Lo spazio della competenza democratica.

Stampa

altLa piazza contiene, la piazza accoglie, la piazza è il luogo dello scambio: scambio economico tra domanda e offerta; scambio simbolico tra chi si riconosce in una comunità; scambio di opinioni (doxa) tra i cittadini che vivono l’agorà come luogo di confronto. Nella piazza, anche in quella riproposta da Assofinance con “La finanza in piazza”, l’opinione pubblica si veste di competenza e si predispone ai processi decisionali “a ragion veduta”. 

Nel momento in cui i problemi si comprendono, il complesso si spiega, perde l’oscurità della piega per assumere una chiarezza della forma piana, priva di asperità. La piazza è anche il luogo dell’agone, la stessa nozione di dialogo, dall’etimo greco dià (separare) e logos, lungi dal prefigurare uno scambio sereno e addomesticato, indica una conflittualità accesa (diàmetro indica la massima distanza di due punti in un cerchio). Spiegare, chiarire, scoprire, mettere in relazione, valutare, ragionare, comparare saranno le tappe di un circuito all’interno del quale la finanza darà del tu a tutti i partecipanti. Con l’iniziativa-evento di Assofinance sarà la suggestiva saggezza di J. L. Borges a dominare la piazza: non si discute per avere ragione ma per capire.

 L'appuntamento cona "La Finanza in Piazza" è per sabato 10 maggio a Milano in Piazza Beccaria dalle 10.00 alle 18.00.

Visita il sito: www.finanzainpiazza.it

di Giannina Puddu