Stampa
Categoria: DAL MONDO
Visite: 96

 

Redazione, 4 maggio 2021.

Il CHICAGO MERCANTILE EXCHANGE (CME),

a New York,  è la più grande borsa di derivati finanziari.

Dalle sue classiche "grida" o dalla sua piattaforma telematica passa di tutto, la creatività finanziaria è senza limiti.

Prodotti agricoli, energia, tassi di interesse, l'inflazione, metalli, indicatori economici, previsioni meteo, le commodities e quindi anche il prezzo del legno che si usa moltissimo anche per costruire case, particolarmente in Cina e negli Stati Uniti D'America.

Si è scatenata una guerra tra i big dell'offerta di legname nel momento in cui il CME ha deciso di liberare il prezzo di alcuni futures che continuano a salire, senza freni.

Questa condizione di prezzo ha elevato i costi di costruzione delle case e contribuisce a far germogliare il seme dell'inflazione.

A far lievitare il prezzo, la forte domanda dagli USA e dalla Cina e, nel contempo, come osservano i costruttori, soprattutto il fermo impianti causato dal Covid-19.

Jerome Hayden Powell, nominato alla presidenza della FED da Donald Trump nel febbraio 2018, cerca di tranquillizzare i mercati sostenendo che la FED ha tutti gli strumenti necessari per gestire l'inflazione.

Certo, è noto che, per gli americani, l'inflazione è una variabile come le altre, non è il mostro che si vede in BCE e nell'area UE.

Gli osservatori caustici replicano confermando l'efficacia degli strumenti finanziari in mano alla FED e aggiungono che, comunque, non dispone del potere di "stampare" anche il legno dal nulla..

Un esempio recente dell'andamento della quotazione del future sul legname:

03.05.2021 1.589,00 1.518,60 1.600,00 1.501,50 - 5,77%
30.04.2021 1.502,30 1.454,70 1.502,30 1.454,70 - 3,30%
29.04.2021 1.454,30 1.425,50 1.454,30 1.425,10 0,19K 2,25%
28.04.2021 1.422,30 1.421,70 1.452,20 1.391,40 0,18K 0,13%
27.04.2021 1.420,50 1.460,70 1.468,50 1.374,10 0,23K 0,00%
26.04.2021 1.420,50 1.385,80 1.420,50 1.385,70 0,14K 3,50%
23.04.2021 1.372,50 1.340,20 1.372,50 1.340,20 0,21K 3,62%
22.04.2021 1.324,50 1.297,10 1.324,50 1.297,00 0,22K 2,48%
21.04.2021 1.292,50 1.251,70 1.311,20 1.243,70 0,55K 1,08%
20.04.2021 1.278,70 1.349,50 1.374,70 1.278,70 0,48K -3,62%
19.04.2021 1.326,70 1.291,70 1.326,70 1.287,50 0,14K 2,47%
16.04.2021 1.294,70 1.284,70 1.300,00 1.263,90 0,38K 2,70%
15.04.2021 1.260,70 1.235,70 1.260,70 1.225,80 0,25K 3,96%
14.04.2021 1.212,70 1.185,00 1.212,70 1.183,00 0,21K 2,71%
13.04.2021 1.180,70 1.189,50 1.205,50 1.161,10 0,28K 2,00%
12.04.2021 1.157,50 1.120,70 1.157,50 1.120,00 0,16K 2,84%
09.04.2021 1.125,50 1.109,70 1.143,00 1.103,50 0,16K 1,73%
08.04.2021 1.106,40 1.081,70 1.106,40 1.064,50 0,34K 2,98%
07.04.2021 1.074,40 1.055,10 1.075,40 1.053,50 0,21K 2,88%
06.04.2021 1.044,30 1.023,30 1.048,30 1.023,20 0,27K 2,28%
05.04.2021 1.021,00 1.013,20 1.032,80 1.013,20 0,18K 0,83%

 

Massimo: 1.600,00 Minimo: 1.013,20 Differenza: 586,80 Media: 1.280,08 Var. %: 56,92
 
 in poche settimane!