Il consigliere federale Ignazio Cassis, ministro degli Esteri svizzero, ha ricordato che la bilancia commerciale tra Svizzera e Ue pende per diversi miliardi in favore di Bruxelles e che il Nord e il  Sud dell’Europa comunicano passando dal territorio elvetico.

Insomma, la Svizzera va per la sua strada e Bruxelles, dopo Brexit, incassa un nuovo niet.

 

Pin It

Commenti offerti da CComment