BANNER LUCANO SAM

Redazione, 9 luglio 2021.

Il Sole24Ore del 22 febbraio 2020, aveva raccontato il caso, che potrebbe sembrare atipico per la creatività del banchiere WELLS FARGO in questione, ma, probabilmente non lo è.

Difficile credere che si tratti di un caso isolato quanto, piuttosto, di un caso esploso per l'eccessiva disinvoltura della banca che ha esagerato obbligando l'Autorità a fermarla.

Per una banca, il numero dei conti correnti è un valore patrimoniale che pesa e la tentazione di migliorare il suo look con un artifizio può farsi strada.

"La quarta banca americana ha ammesso le colpe nella truffa dei 3 milioni di conti correnti aperti all'insaputa dei clienti.

La Sec rimborserà anche gli investitori danneggiati con 500 milioni di penale pagati dall'istituto californiano."

Wells Fargo torna sotto i riflettori per avere deciso di cancellare il suo popolare prodotto di prestito al consumo, causando l'ira dei suoi clienti secondo quanto riferisce la CNBC.

Si tratta di  linee di credito revolving che concedono prestiti compresi tra i 3.000 e i  100.000 dollari che erano state offerte per consolidare il debito della carta di credito a interessi più elevati e pagare i lavori di ristrutturazione della casa e acquisto auto.

Questa decisione drastica sulla spinta della FED che aspetta che Wells Fargo sistemi  il proprio bilancio fe risolva  risolverà le carenze di conformità rivelate dallo scandalo dei conti correnti falsi.

Per la banca, miliardi di dollari persi per mancati guadagni, secondo gli analisti finanziari.

 

 

 
Pin It

Commenti offerti da CComment