BANNER LUCANO SAM

Redazione, 14 luglio 2021.

Nel suo discorso alla Nazione, Macron aveva detto: "Avete capito: la vaccinazione non è immediatamente obbligatoria per tutti,

ma estenderemo al massimo il pass sanitario, per spingere il massimo di voi ad andare a farsi vaccinare."

In Francia, lo scetticismo sui vaccini è tra i più alti in Europa e Macron ha trovato un metodo di persuasione dei riottosi.

Gli attivisti no-vax e l'estrema destra hanno reagito con forza.

Philippot, di Les Patriotes, ha osservato che, mentre il regno Unito si avvia alla libertà totale, la Francia si muove nella direzione opposta "scivolando nella dittatura."

In effetti, sappiamo che ci sono e ci sono state "dittature" di destra e di sinistra.

Un giorno sapremo se, in questo caso, si sia trattato di "dittatura" e quale natura questa abbia avuto.

Su Twitter, Philippot ha tuonato: "Puoi fare a meno di cinema, ristoranti, caffè, bar, teatri....Non puoi fare a meno della tua dignità, della tua libertà, della tua umanità. Boicotta tutto, fino a quando questo pass sanitario non scompare”.

Gli operatori coinvolti, pur apprezzando la nuova misura, temono di apparire ai loro clienti come "gendarmi" mentre il loro ruolo sarebbe quello di dare piacere alle persone.

Comunque, nella Francia di Macron:

  1. dal 21 luglio chiunque voglia andare a teatro, al cinema, in un luogo sportivo o un festival con un pubblico di oltre 50 persone dovrà mostrare un lasciapassare sanitario che dimostri di essere completamente vaccinato o di essere risultato negativo.
  2. I test Covid gratuiti saranno garantiti fino al mese di settembre.

Intanto, in Francia, la media mobile su sette giorni dei nuovi casi giornalieri di coronavirus è aumentata di circa il 65% dalla scorsa settimana, circa 4.000 casi al giorno, il doppio rispetto al mese scorso.

L'Italia si accinge a copiare. Vedremo come....

 

 

Pin It

Commenti offerti da CComment