BANNER LUCANO SAM

Redazione, 14 luglio 2021.

Mentre la stupidità umana si perde nei suoi slanci suicidi, la Terra lancia segnali di disappunto e piuttosto forti.

Un'ondata di caldo straordinario sta investendo il sud-ovest del Pacifico e devasta la vita di  40 milioni di persone.

A Death Valley, California,  la temperatura è arrivata a 53,2° centigradi registrando un record mondiale di periodo, a Las Vegas il termometro è arrivato a 45,6°.

 

Si contano 60 incendi, divampati  in almeno 10 stati nell'arido ovest americano.

Il più grande, in Oregon , che ha consumato un'area quasi il doppio di Portland.

Secondo il National Interangency Fire center, molte case sono bruciate e migliaia di persone sono state costrette ad evacuare dall'Alaska al Wyoming.

I vigili del fuoco, stanno combattendo, da giorni,  contro le fiamme alimentate da venti, caldo e bassa umidità e molti di loro sono anche morti in queste battaglie.

Ordini di evacuazione per oltre 3.000 residenti di remote aree settentrionali e del vicino Nevada.

Gli incendi hanno consumato 140 miglia quadrate (362 kmq) di terra, inclusa la foresta nazionale di Plumas.

Un incendio scoppiato domenica nella Sierra Nevada, a sud del parco nazionale di Yosemite, è esploso per oltre 36 chilometri quadrati ed è stato contenuto solo al 10%.

L'incendio di Bootleg, il più grande, ha minacciato circa 2.000 case.

La gente fugge al monito: "o te ne vai o muori bruciato!"

 

Il fuoco si è fatto largo anche nella foresta nazionale di Fremont-Winema, vicino alla città della contea di Klamath, sul fiume Sprague. Ha devastato un'area di circa 240 miglia quadrate (621 kmq), o quasi il doppio di Portland. I vigili del fuoco non hanno potuto fermarlo.

 

L'incendio ha drasticamente interrotto il servizio su tre linee di trasmissione che forniscono fino a 5.500 megawatt di elettricità alla California.

Un incendio boschivo nel sud-est di Washington è cresciuto fino a 86 miglia quadrate (223 kmq).

Un altro incendio a ovest di Winthrop ha chiuso la panoramica North Cascades Highway, la strada più settentrionale attraverso la Cascade Range. 

In Idaho, due incendi provocati da fulmini che insieme hanno carbonizzato quasi 24 miglia quadrate (62 km quadrati) di legname secco nella remota regione colpita dalla siccità.

L'ondata di caldo atipico del mese di luglio segue e si somma ad un insolito assedio nel mese di giugno.

Troppo caldo sulla terra.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It

Commenti offerti da CComment