Roma, 11 maggio 2021 - a cura di MARKETUDE

TONUCCI & PARTNERS VINCE,

AL CONSIGLIO DI STATO, IN APPELLO CAUTELARE IN MATERIA DI DECADENZA DI CONCESSIONI DEMANIALI.

Tonucci & Partners, con i partner Alberto Fantini e Luca Spaziani e l’associate Silvia Ciarallo, ha vittoriosamente assistito dinanzi al Consiglio di Stato, in sede di Appello cautelare, il Consorzio Mortacino.

La Provincia di Latina aveva infatti disposto la decadenza di una concessione demaniale a fini idraulici per l’occupazione di pertinenze demaniali, tra cui lo specchio acqueo per l’installazione di pontili per l’ormeggio imbarcazioni da diporto su un corso d’acqua demaniale di bonifica sito nel Comune di Terracina, sul presupposto che i contratti intercorsi tra Consorzio e consorziati costituissero un subaffitto a terzi in contrasto con la concessione.

Il Consiglio di Stato, Sez. V, ha respinto la suddetta tesi, prospettando sia il carattere organizzativo e meramente interno, sia l’assenza di intersoggettività dei rapporti contrattuali posti in essere.

Inoltre, ha ravvisato un pregiudizio grave e irreparabile derivante dalla mancata sospensione dei provvedimenti gravati, anche in considerazione dell’imminente stagione estiva, in assenza, per converso, di pregiudizi all’interesse pubblico.

La pronuncia, sia pure resa in sede cautelare, appare rilevante in generale nella complessa materia delle concessioni demaniali e per la natura interna dei rapporti gestionali-organizzativi tra Consorzio e consorziati.

Pin It

Commenti offerti da CComment