BANNER LUCANO SAM

Redazione, 24 maggio 2021

Sabato, 22 maggio  2021 (2 giorni fa),

il Ministro dell'economia e delle Finanze, su proposta di Banca D'Italia, ha ordinato la liquidazione coatta amministrativa della Banca Aigis SPA con sede a Milano.

Si legge, ancora, sul sito della banca, alla sezione CHI SIAMO:

"Aigis Banca è uno specialist lender che fa credito alle piccole e medie imprese e si rivolge ai privati offrendo servizi online di conto corrente e conto deposito. I prodotti e i servizi di Aigis Banca sono basati su processi digitali supportati dall’impiego di tecnologie di ultima generazione, sono orientati al futuro e si distinguono in termini di valore, efficienza, rendimento e affidabilità. 

Il nome AIGIS (αίγις, greco antico per “egida”) racchiude in sé il significato di protezione e, inoltre, le prime due lettere “ai” rappresentano l'acronimo di artificial intelligence, evocativo del carattere della Banca con una connotazione moderna, digitale, innovativa e proiettata al futuro del settore bancario, oggi in rapida evoluzione.

La banca ha la sua sede e una filiale a Milano, un ufficio di rappresentanza con una filiale a Roma ed una filiale a Bari. Aigis Banca conta attualmente 50 collaboratori, una forza lavoro giovane e dinamica guidata da una prima linea di manager esperti."

Perchè, Banca AIGIS, è finita sotto la scure della Banca D'Italia?

La risposta pare stia nell'ambizione della banca sul mercato tedesco.

Così forte che aveva annunciato di avere 10 mila clienti tedeschi su un totale di 15 mila.

Fin qui, tutto bene.

Ma, in terra germanica anche l'esposizione mortale verso Greensill Bank AG , filiale tedesca della Greensill Capital con sede a Londra , fondata nel 2011 dall'australiano Lex Greensill , ex banchiere di Citigroup e Morgan Stanley.

 

Purtroppo, a marzo 2021, la Greensill Capital ha presentato istanza di amministrazione controllata per aver perso il rinnovo delle garanzie assicurative su 4,6 miliardi di dollari di prestiti da parte della Bond and Credit Company ( Tokyo Marine ).

Anche Credit Suisse è stata pesantemente coinvolta ma con spalle larghe, capaci di assorbire il colpo, ancorchè bello pesante.

Nel Comunicato Stampa di Banca d'Italia si legge:

"La Banca d’Italia ha nominato in pari data gli Organi liquidatori nelle persone del prof. avv. Francesco De Santis, quale Commissario liquidatore, dott. Andrea Di Cesare, avv. Maria Rita Schiera e dott. Alessandro Zanotti, quali componenti del Comitato di sorveglianza.

Il Commissario liquidatore ha provveduto, con efficacia dal 23 maggio 2021 alla cessione di attività e passività aziendali alla Banca Ifis S.p.a,  che è subentrata nei rapporti della cedente con la clientela senza soluzione di continuità.

Il piano d’intervento predisposto per la soluzione della crisi di Aigis Banca S.p.a. è stato realizzato con il sostegno del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD).

I clienti e i depositanti non subiscono alcuna conseguenza da questo passaggio: gli uffici,  gli sportelli e i canali telematici della banca operano regolarmente; tutte le operazioni bancarie  possono essere effettuate e non subiscono interruzioni."

Il vecchio adagio latino  "mors tua, vita mea", avvantaggia Banca Ifis che acquista gli asset della Banca Aigis al costo di ben 1 euro (!), mentre il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD - dotazione finanziaria 2019 pari a 1,5 miliardi di euro)  ha messo sul piatto 48,8 milioni di euro.

Ovviamente, Banca Ifis porta a casa solo gli asset buoni, esclusi, dunque, i titoli legati a Greensill Bank Ag, in condizione di insolvenza.

L'amministratore delegato di Banca Ifis, Frederik Geertman, ha dichiarato:  

“L'intervento di Banca Ifis permette di evitare le gravi conseguenze sociali ed economiche causate dalla situazione che si è venuta a creare in Aigis Banca, in conseguenza dell'esposizione di quest'ultima a Greensill. Bank AG, in procedura concorsuale da marzo 2021. L'intervento di Banca Ifis avverrà a tutela del risparmio della clientela retail, garantendo la continuità dei prestiti alle imprese e salvaguardando l'occupazione delle persone che vi lavorano. Aigis Banca è focalizzata sul credito alle piccole e medie imprese e incassa attraverso conti correnti remunerati e conti deposito. La somiglianza con le attività di Banca Ifis ci consentirà di gestire efficacemente il processo di integrazione ”.

Chi è Frederick Geertman?
 
E' un olandese nato a Oristano nel 1970.
 
Ingegnere in Olanda con MBA ad INSEAD in Francia.
 
Nato, professionalmente in McKinsey, con esperienze prima in Olanda e poi in Italia.
 
Da qui, una brillante carriera spalmata su banche diverse, tutte big italiane.

 

Il punto di forza di Geertman pare essere quello di  aver guidato la digitalizzazione dei rapporti con la clientela in un’ottica che comprendesse ogni canale, incrementando la produttività commerciale.

Banca Ifis (o meglio la famiglia Fürstenberg che attraverso la holding di famiglia La Scogliera, controlla il 50,1% di Banca Ifis), lo ha nominato decretando  l’uscita di Luciano Colombini, 65 anni, nominato ad aprile 2019 e con incarico programmato fino alla primavera 2022.

Colombini era succeduto all'ex Ceo, Giovanni Bossi, dopo lo strappo tra quest’ultimo e i Fürstenberg.

Tra fine 2018 e primi 2019, a 37 anni Ernesto von Fürstenberg, di professione dj e produttore musicale,  è stato nominato dal padre amministratore delegato della finanziaria La Scogliera, quindi, al vertice anche di Banca Ifis.

 

 
Il  padre Sebastien, 69 anni,  presidente sia de La Scogliera che di Banca Ifis (da lui stesso ha fondata), aveva dichiarato:
 
Primo:  “La  banca è l’atout che ho voluto per mio figlio Ernesto”;
 
Secondo: la banca non si vende;
 
Terzo: basta acquisizioni.
 
Sul terzo punto pare ovvio aggiungere: a meno che non si tratti di buoni asset bancari al costo di 1 euro!
 
Sono le strane alchimie che si creano negli ambienti finanziari che pur riferendo a poteri privati, si muovono in orbite completamente estranee ed inaccessibili a qualunque altro "normale" imprenditore privato.
 
 
 
 
 
Pin It

Commenti offerti da CComment

www.ruralitaegusto.it

03CBannerMangiaSanoLucano

Ricevi le novità di ifanews.it, iscriviti alla nostra newsletter!

Abilita il javascript per inviare questo modulo