BANNER LUCANO SAM

Redazione, 16 giugno 2021.

Si è rivolta alla nostra redazione, la signora Susanna cliente di IWBANK.

Susanna, aspetta, da gennaio 2021, che IWBANK le trasferisca quote di una sicav su  Banca Generali.

Ha inviato mail, fatto telefonate, ha parlato con enne persone, sia presso IWBANK che presso Banca Generali.

A fine maggio (!), dopo numerose rassicurazioni e promesse di trasferimento imminente, IWBANK le ha scritto, per la prima volta, che il giro era fermo perchè lei avrebbe inviato ordine di giro sia su Banca Generali che su Fineco!

La cliente nega, assolutamente, il doppio indirizzo e conferma solo Banca Generali come banca destinataria e questo risulta dalle carte ufficiali di Banca Generali, banca attiva che ha gestito e trasmesso lo stesso ordine su impulso dell'ex promotore di IWBANK.

Prima di pubblicare questa notizia, abbiamo informato, via PEC, IWBank, offrendo lo spazio per la loro replica o comunque per  il racconto del fatto, dal loro punto di vista.

Poco dopo l'invio, siamo stati contattati telefonicamente dall'Ufficio Stampa di Intesa San Paolo che ha acquisito IWBank.

Ci hanno chiesto i riferimenti formali del caso per poterlo identificare e, quindi, risponderci.

Ovviamente, abbiamo dato riscontro alla banca e con solerzia.

L'accordo verbale, con il funzionario, era stato che, verificata la situazione, ci avrebbero risposto la mattina del 15 giugno 2021, ieri.

Ieri mattina, la cliente ci ha comunicato di aver potuto verificare, sul sito di Banca Generali, l'avvenuto trasferimento delle quote della sicav, atteso da mesi.

Abbiamo sbloccato la situazione!

Mentre, alla nostra redazione, nè via pec, nè per la via normale, è arrivata la replica della banca, nella mattina di ieri.

E' arrivata stamattina:

“In via preliminare, evidenziamo che le operazioni di cambio collocatore non hanno dei tempi di esecuzione predefiniti in quanto sono influenzate dalle attività amministrative di ogni soggetto coinvolto (Collocatore uscente, Collocatore entrante, rispettive Banche Corrispondenti/Soggetti Incaricati dei Pagamenti (SIP e  Sicav).

Considerato quindi l’intervento di vari attori, per il perfezionamento dei trasferimenti tali tempistiche possono subire delle variazioni notevoli ed ogni operazione è singola ed autonoma.

Ciò posto, spiacenti per il tempo trascorso, confermiamo che IWBank ha sempre riscontrato la cliente sia con numerose e-mail sia con un numero imprecisato di telefonate ricevute.

IWBank non ha mai ostacolato il trasferimento titoli (servizio tdt), di cui ricordiamo essere solo banca passiva mentre la banca attiva è Banca Generali. Allo stato attuale il trasferimento dei titoli  non si è ancora finalizzato.

Siamo in attesa, invece, che si finalizzi il trasferimento da IWBank sollecitato più volte”

Oggi, abbiamo scritto, di nuovo oggi, alla banca per chiedere chiarimenti circa la "finalizzazione" citata due volte.

Non ha risposto.

Nel frattempo, verifichiamo che:

  • il "trasferimento" è comunque avvenuto in data di ieri e pare, dalla risposta dell'ufficio stampa di Intesa San Paolo, che questo non ne abbia avuto notizia, dal suo interno.
  • Banca Generali aveva  inviato la richiesta a IWBANK come da copia a nostre mani.
  • le quote della sicav, oggetto di questo racconto, figurano in data di oggi e su documenti ufficiali a nostre mani, sia sul dossier titoli presso IWBANK che sul dossier titoli presso Banca Generali. 

Di seguito, l'intervista alla cliente:

Gent.ma sig.ra Susanna, pare che lei abbia, in corso, un’esperienza dal gusto surreale, come cliente di IWBANK.

Cosa è successo?

Il mio promotore finanziario si era trasferito, nell’autunno 2020, da IWBANK a BANCA GENERALI.

In funzione del suo trasferimento, avendo accettato di seguirlo, provvide al trasferimento dei miei strumenti finanziari in deposito presso IWBANK, oltre che alla vendita di altri per trasferire, quindi, la liquidità sulla nuova banca.


Tutte le operazioni si erano concluse, tranne una. 

In seguito a mie ripetute richieste in merito, in data 27 gennaio 2021 Banca Generali mi comunica in un documento che ha  come oggetto: 

esito procedura trasferimento titoli: La vendita è andata avanti speditamente, mentre il trasferimento titoli molto meno.

I titoli trasferibili telematicamente erano 3, come da tabella che mi inviarono e di questi, due era stati trasferiti, tranne le quote di  MS INVF Global Brands A, non  ancora trasferito.

In data 19/02/21 m rivolgo all’agenzia di IWBANK , di cui sono cliente, dove ho il CC e il dossier, per sapere come mai non  tutti i titoli siano stati trasferiti da IWB a Banca Generali.

In data 22/02/21 mi scrivono una mail in cui confermano la richiesta di trasferimento e che la tempistica di trasferimento

richiede circa 30 giorni e che presumibilmente il trasferimento sarebbe avvenuto nei giorni successivi.

A quel punto, cosa ha fatto?

Ho deciso di pazientare.

E, dopo?

Trascorsi abbondantemente i 30 giorni, richiamo l’agenzia, l’impiegata mi dice che IWB è banca passiva e che quindi devo chiedere a BG (banca attiva nel trasferimento).

In data 26/03/21, non avendo riscontro, chiamo BG al telefono e chi risponde mi dice che sono loro banca passiva e che un

loro intermediario risulta in ritardo; ci vorranno massimo 2 mesi (non specifica quando).

Quindi, tutte e due le banche si dichiarano "passive". ll suo passo successivo?

In data 15 aprile 2021, rinnovo la richiesta a IWB, mi dicono che hanno sollecitato…

Il sollecito ha funzionato?

Direi di no: c’è una chat del 21 aprile con il customer care di IWB in cui l’addetto mi si suggerisce di mandare avanti la richiesta di estinzione conto e dossier; così ho fatto in data 21 aprile con RR.

C’è stata, inoltre, una mail del 28 aprile da IWB:

Abbiamo sollecitato la controparte che e' in attesa di storicizzazione rata pac in volo, poi provvederemo alla lavorazione.

Consideri una tempistica di circa 30/40 gg. Rimaniamo a Sua disposizione per ogni ulteriore chiarimento al numero verde 800991188

Cordiali saluti Manuela 
C… Customer Care IWBank... Per una pac ci vogliono più di 60 gg, non si preoccupi, la sua richiesta è alla nostra massima attenzione”.

Quindi, le hanno assicurato, massima attenzione.

Alla fine di aprile, inizio maggio mi arrivano alcune mail da IWB in cui suggeriscono di leggere documenti nel sito, ma dal 17

maggio non ho più accesso telematico al sito.

Ottimo! Quindi, il suo conto è aperto ma lei non può accedere on line come ha sempre fatto?

Esatto!

Pazienta, ancora?

in data 25 maggio ancora nessun trasferimento (controllato su BG, visto che il sito IWB non è accessibile).

Lei ha una grande pazienza!

Si, ancora il 19 maggio avevo sollecitato il customer care IWBANK e mi dicono (per la prima volta!) che siccome ci sono 2

richieste di trasferimento titoli da parte mia: una su BG e una su Fineco (???mai fatta in alcun modo, nemmeno per sbaglio)

non sapevano cosa fare…

e mi avevano scrittoancora in data 19/05/2021

Gentile Signora Susanna..., abbiamo provato a contattarla con esito negativo, il ritardo di questo trasferimento deriva dal fatto che per lo stesso comparto abbiamo ricevuto due richieste di trasferimento analoghe ma verso due diversi collocatori entranti.

Il primo il 02/02/2021 verso Banca Generali ed il secondo il 29/04/2021 verso Fineco.

A questo punto necessitiamo sapere verso quale istituto dobbiamo procedere.

Attendiamo suo riscontro quanto prima.

Difficile commentare. Cosa ha fatto di nuovo?

Non ho mai fatto richiesta di trasferimento della sicav verso Fineco! Ho fatto richiesta solo verso Banca Generali.

Telefono al numero verde, mi confermano che l’ordine di trasferimento data dal 27 /01/2021..

Mi dicono he ho ragione, che è una cosa strana e che mi avrebbero saputo dire, ma tuttora tutto tace.

Questo, lo stato delle cose, prima del nostro invio, per informare IWBANK e chiedere il suo commento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It

Commenti offerti da CComment