BANNER LUCANO SAM

Reggio Emilia, 11 giugno 2021 - A cura di Ufficio Stampa Credito Emiliano S.P.A.

● Utile a 158,6 milioni di euro (+2,6% a/a);

● dividendo di 2 euro per azione per circa 33 milioni di euro di monte dividendi complessivo;

● Lucio Igino Zanon di Valgiurata nominato Presidente.

L’Assemblea degli Azionisti di Credemholding (società che controlla il 78,59% del capitale sociale di Credito Emiliano SpA) ha approvato in data odierna il bilancio dell’esercizio 2020 con un utile consolidato di 158,6 milioni di euro, in progresso del 2,6% rispetto ai 154,6 milioni di euro del 2019, e ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 2 euro per azione.

La cedola sarà messa in pagamento a partire a partire dal 24 giugno 2021 (data stacco cedola) per un monte dividendi complessivo di 32.957.702 euro.

L’Assemblea ha inoltre determinato in otto il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione e, per gli esercizi 2021, 2022 e 2023, ha confermato il consigliere in scadenza di mandato Ignazio Maramotti ed ha nominato nuovo amministratore Barbara Ferrari.

I Consiglieri Giorgio Ferrari, Presidente del Consiglio di Amministrazione e Mariaelena Fontanesi, anch’essi in scadenza di mandato, lasciano invece l’Organo Amministrativo.

Il Consiglio di Amministrazione tenutosi al termine dell’Assemblea ha quindi nominato Lucio Igino Zanon di Valgiurata Presidente ed Enrico Corradi Vice Presidente e ha altresì confermato Ignazio Maramotti nella carica di Vice Presidente.

In seguito alle sopra citate nomine, il Consiglio di Amministrazione risulta così composto: Lucio Igino Zanon di Valgiurata (Presidente), Enrico Corradi (Vice Presidente), Ignazio Maramotti (Vice Presidente), Claudia Alfieri, Barbara Ferrari, Fabrizio Corradi, Benedetto Renda e Paolo Tadolini.

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre svolto le verifiche in ordine alla sussistenza dei requisiti e criteri di idoneità in capo agli Amministratori di nuova nomina.

Tali verifiche hanno dato esito positivo e su tali basi verrà incardinato il processo di Fit & Proper presso la Banca Centrale Europea. L’Assemblea degli Azionisti ed il Consiglio di Amministrazione di Credemholding hanno espresso a Giorgio Ferrari la più sentita riconoscenza per gli oltre 35 anni dedicati alla società come Presidente del Consiglio di Amministrazione.

Analogamente hanno ringraziato Mariaelena Fontanesi, recentemente nominata amministratore di Credito Emiliano, per il contributo apportato in questi anni.

Lucio Igino Zanon di Valgiurata ha dichiarato: “Sono onorato di essere stato chiamato a ricoprire un incarico così importante che intendo svolgere nel segno della continuità per proseguire nella costante e sana creazione di valore per gli azionisti e per la collettività.

 

A tal proposito, voglio esprimere un ringraziamento particolare, anche da parte di tutto il Consiglio di Amministrazione, a Giorgio Ferrari che nel corso della sua Presidenza ha svolto una funzione davvero preziosa mostrando sempre grande lungimiranza, capacità di ascolto e saggezza nelle decisioni”.

Giorgio Ferrari ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto del lavoro svolto e credo che le relazioni umane siano state tra gli elementi più belli di questa mia lunga esperienza.

Sono orgoglioso di lasciare un Gruppo con forti valori e che è molto cresciuto durante tutte le fasi che la società e l’economia italiana hanno vissuto nel corso degli anni.

Voglio anche esprimere un caloroso ringraziamento a Lucio Igino Zanon di Valgiurata con il quale abbiamo condiviso molti anni di lavoro ed a tutti gli Amministratori per il costante supporto”. 

 

 

 

Pin It

Commenti offerti da CComment