Stampa
Categoria: DALL'ITALIA
Visite: 177

Redazione, 19 luglio 2021.

E' stato furbissimo, l'ex Segretario del PD, Nicola Zingaretti a mollare il colpo vista la mal parata...

Da Parigi, Enrico Letta, aveva già le valigie piene e chiuse, pronte a volare a Roma per ricevere la nuova investitura.

Zingaretti, Segretario del PD, da marzo 2019 a marzo 2021, aveva avuto tutto il tempo per capire e concludere che la poltrona, alla Segreteria del PD è rovente.

La scottatura è garantita con tante "correnti" interne che soffiano sul fuoco e lo alimentano.

Quindi, meglio cedere lo scettro piuttosto che ardere.

Enrico Letta ha preso al volo il bastone incandescente e pare aver iniziato proprio male e continua, pare, sempre peggio.

Sembra, quasi, che il suo obiettivo sia quello di smontare il PD, per ciò che ne è rimasto, anzichè rafforzarlo.

Aveva iniziato con LO IUS SOLI e in queste settimane si è incaponito don Dl Zan che, dopo averlo letto e non prima, si può ritenere che abbia proprio la necessità di essere corretto se non cancellato.

La censura, sacrosanta, di ogni forma di discriminazione può essere realizzata con pochi ritocchi delle norme già in vigore comprendendo tutte le categorie LGBT.

Non c'è bisogno di perdere tutto questo tempo intorno al Dl Zan.

Milioni di italiani non sono neanche più alla frutta e neanche al dessert, sono alla perdita di tutto compresa la loro dignità e potrebbero anche incazzarsi parecchio, consapevoli del fatto di non avere più niente da perdere e Grillo non tampona più.

Fioccano i licenziamenti e non si sa dove ricollocare queste persone che, spesso, "tengono pure famiglia".

Matteo Renzi, per contro e di nuovo, galleggia egregiamente nel brodo politico nazionale e potrebbe, proprio lui, ripetere ad Enrico Letta "Enrico stai sereno!",  in Francia, un'altra volta, mollando la Segreteria del PD.

Si legge che, perfino Mario Draghi, ne abbia le scatole piene dell'illogica, intempestiva ed inopportuna azione politica di Letta Enrico.

Capita che, per salvare la nave, il Comandate dia l'ordine di gettare la zavorra in mare.

Chi sarà il Comandante in Seconda o il Primo Ufficiale che assumerà l'incarico visto che, con la Segreteria Letta, il transatlantico di Draghi perde stabilità?