Redazione, 24 luglio 2021.

Ogni TG, ogni organo mediatico, apre sul tema della Riforma della Giustizia portando l'attenzione sui TEMPI come se fosse questa, in Italia, la malattia peggiore del sistema giudiziario.

E' un'informazione deviante.

Il limite più grave del sistema giudiziario italiano è dato dal potere immenso attribuito ai giudici tale per cui, ai cittadini, è riservato un metodo di giudizio che cambia di giudice in giudice, di tribunale in tribunale.

E' questa la vera riforma da adottare, perchè cambi, veramente, l'applicazione della Giustizia in Italia.

Nei Tribunali italiani la legge non si applica. Si applica l'interpretazione della legge, fatta dal giudice incaricato, a suo insindacabile giudizio.

A monte, l'ipertrofia della legge unita alla sua opacità che affoga nel dubbio dell'interpretazione e intasa i Tribunali.

Con un sistema di leggi snello e chiaro, sarebbe assicurata Giustizia per tutti, da Bolzano a Palermo e si ridurrebbero, automaticamente, i tempi dei processi grazie all'efficienza introdotta a monte.

Ciò che si propone di fare a valle è una zuppa senza sale.

 

Pin It

Commenti offerti da CComment

BANNER LUCANO SAM