ifanews

17. giugno 2019

Ultimo aggiornamento11:23:59 AM GMT

Sei qui: Eventi e formazione
Banner

Eventi e formazione

Salone del Risparmio: salgono a 50 i marchi aderenti

E-mail Stampa PDF

 

Salone del Risparmio: salgono a 50 i marchi aderenti

La manifestazione si espande con nuovi spazi dedicati ai professionisti del settore

 

Milano, 12 novembre 2013– Salgono a 50 i marchi aderenti al Salone del Risparmio, l’evento italiano dedicato al risparmio gestito e in programma il 26, 27 e 28 marzo all’Università Bocconi di Milano.

 

Queste nel dettaglio le aziende che, ad oggi parteciperanno alla manifestazione:

 

·     10 i Main Partner: Aberdeen Asset Management, Anima SGR, Arca SGR, BNP Paribas Investment Partners SGR, Eurizon Capital SGR, Invesco Asset Management, JPMorgan Asset Management, Pictet Asset Management, Pioneer Investment Management, Ubi Pramerica SGR

·     Axa Investment Managers Italia Sim, Banca Fideuram, Credit Suisse Italy, GfK Eurisko, Ing Asset Management BV - Milan Branch, Morgan Stanley Bank International Limited - Milan Branch, Pimco Europe Ltd Italy, State Street Bank, UBS Global Asset Management, saranno presenti come Partner.

·     Nutrita la sezione degli Espositori: Aletti Gestielle SGR, Banco Metalli Preziosi DNCA Finance, ETHENEA Independent Investors, Etica SGR, Euromobiliare Asset Management SGR, Financière De L'echiquier, Fundinfo AG, HSBC Global Asset Management (France) - Succursale di Milano, Investec Asset Management, Investment Diamond Company, La Francaise AM - International Italian Branch, Legg Mason Investments Europe Ltd, Lombard Odier Asset Management (Europe) Ltd - Italian Branch, Lyxor International Asset Management, Natixis Global Asset Management, Neuberger Berman, Online Sim, Pegaso Capital Sicav, Schroders Italy Sim, Selectra Investments Sicav, Skandia Vita, Threadneedle Investments, UniCredit Bank AG Milan Branch, VG Sicav, Vontobel Europe S.A. Milan Branch, Zenit SGR.

A chiudere il Corriere della Sera, Class CNBC, Radio 24 e Ansa come Media Supporter e gli enti per la formazione e la certificazione, tra cui compaiono: CFA Society Italy, Efpa Italia, PattiChiari e YouInvest.

Tante le novità in cantiere per il Salone del Risparmio, a partire dalle sue dimensioni: per l’edizione 2014 la manifestazione si espande anche nella struttura del Velodromo, l’edificio attiguo al Grafton, che ospiterà focus sui temi caldi del risparmio gestito e momenti di formazione e approfondimento sulle attività dei promotori finanziari e dei professionisti del settore.

 

Per informazioni:

Paolo Monti                                                                                       Daniela Mase

Tel. 393.98.02.757                                                                            Tel. 393 9540522

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.                                                          Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Fonte: Comunicato Stampa

TORINO: Sciopero venerdì 15 novembre 2013, per cambiare la legge di stabilità

E-mail Stampa PDF

 Cambiare la legge di stabilità 2014 ,dagli sprechi e dalle rendite più risorse ai lavoratori e ai pensionati

 Torino: Sciopero regionale venerdì 15 novembre 2013

Siniscalco lascia Assogestioni

E-mail Stampa PDF

Nella mattinata di oggi, Domenico Siniscalco ha comunicato ai Vice Presidenti di Assogestioni e al Presidente del collegio dei revisori “la propria decisione di lasciare la carica di Presidente dell’Associazione, per il potenziale conflitto di interessi che potrebbe nascere tra il ruolo di Presidente dell'Associazione e il suo ruolo ricoperto in una banca d’investimento internazionale.

Fineco inaugura due nuovi Fineco Center a Roma

E-mail Stampa PDF

FinecoBank, una della maggiori reti di distribuzione in Italia, apre le porte a due nuovi Fineco Center a Roma in viale dei Parioli, 11 e in via Salaria, 220/A.

Comunicato Stampa: Aon Partner di Artissima 2013

E-mail Stampa PDF

  Aon Partner di Artissima 2013

- Aon è partner di Artissima 2013, fiera internazionale di arte contemporanea che si è tenuta a Torino dall’8 al 10 novembre 2013

- La Specialty Fine Arts e Jewellery di Aon offre soluzioni assicurative per coprire qualsiasi tipologia di rischio nel settore dell’arte e della gioielleria

Come essere competitivi nel mercato della videoconferenza?

E-mail Stampa PDF

                                Gartner svela i I 4 trend del mercato

Vidyo si conferma azienda pioniere della telepresenza personale: i suoi standard determinano le tendenze di mercato

Milano 8 novembre 2013– I trend del mercato della videoconferenza, analizzati da Gartner nel rapporto IT Market Clockper for Enterprise Video (12 settembre 2013), sono gli elementi su cui si basa Vidyo fin dalla sua nascita nel 2008. L’analisi evidenzia i 4 passaggi fondamentali per essere competitivi nel mondo della videoconferenza:

  1. Il passaggio da sistemi hardware ad  endpoint software: dall’istallazione di poche room dedicate la videoconferenza diventa accessibile ad un ampio numero di postazioni indipendenti che includono le UC (Unified Communication), i softclients dedicati e le applicazioni mobile.
  2. L'importanza dell’usabilità mobile: tra le sfide della videoconferenza c’è il raggiungimento dei dispositivi portatili come PC, tablet e smartphone.
  3. La  diffusione di standard più leggeri per garantire una migliore qualità del collegamento
  4. Un’architettura basata sulla Codifica video scalabile ( SVC) introdotta per la prima volta sul mercato da Vidyo - Le imprese stanno dimostrando la volontà di sfruttare il video per il broadcasting, il narrowcasting, la presenza virtuale e una serie di altre applicazioni al di fuori della telefonia e della conferenza tradizionali.

Ciò che rende l’analisi di  Gartner particolarmente interessante è il fatto che convalida ampiamente i punti di forza e le iniziative di Vidyo. Oggi è chiaro che il nuovo paradigma introdotto da Vidyo anni fa ha provocato un importante cambiamento del mercato.

Le implementazioni di Vidyo su larga scala vengono realizzate con una frequenza sempre maggiore – come quella del CERN, che ospita migliaia di incontri Vidyo al mese o di Google Hangouts, impiegato da decine di milioni di utenti. I leader del mercato e gli opinion maker che in passato sono stati  scettici stanno riconoscendo che Vidyo ha davvero cambiato le regole del gioco. Vidyo ha segnato un punto di svolta nella comunicazione video e la strategia aziendale che ha definito tanti anni fa è ora diventata di riferimento per coloro che cercano di investire in una soluzione di videoconferenza scalabile adatta agli sviluppi futuri.

In un'altra analisi di mercato recente, The Forrester Wave ™ : Desktop Videoconferencing, Q3 2013,  Vidyo si è classificata ai primi posti per i propri partner tecnologici. Forrester ha citato Vidyo come "Strong Performer" e  lo ha segnalato perché offre "le migliori qualità e prestazioni video".

“L’architettura di Vidyo riduce in modo significativo il costo della videoconferenza” inoltre - prosegue il rapporto - "Nella nostra demo, Vidyo ha  chiaramente ottenuto la migliore qualità video complessiva, anche con un gran numero di partecipanti. Vidyo è soprattutto un fornitore di video conferenza su desktop  ma vende anche room system basati sulla stessa architettura software e di routing. La sua capacità di fornire soluzioni adatte sia al desktop che alla sala conferenze la rende una valida alternativa  alle tradizionali soluzioni room-based come emerge dalle referenze delle aziende clienti.”

“Per tutti questi anni, il messaggio generale di Vidyo è stato che la videoconferenza deve essere semplice, naturale e universale” afferma Ofer Shapiro,  co – fondatore e  CEO di Vidyo “ abbiamo più volte affermato che la videoconferenza ha bisogno di funzionare su qualsiasi dispositivo, essere disponibile su qualsiasi tipo di connessione internet, ed essere alla portata di tutti ad un prezzo accessibile. Questo è il motivo per cui siamo particolarmente lieti di ricevere tale riconoscimento e la conferma  di queste due ricerche di mercato.”

 

Vidyo: dove sta la differenza

La piattaforma di comunicazione e collaborazione Vidyo basata su software è estremamente flessibile e facilmente personalizzabile per specifiche tipologie aziendali e per le esigenze di videoconferencing dei mercati verticali. L’architettura brevettata VidyoRouter™ è strutturata sull'AdaptiveVideoLayering, che ottimizza dinamicamente i video per qualsiasi terminale utilizzando una tecnologia di compressione basata sul protocollo H.264 Scalable Video Coding (SVC) e l’IP di Vidyo. L’Adaptive Video Layering permette di eliminare l'MCU e offre una error resiliency senza precedenti, una bassa latenza e un rate matching tale da offrire una qualità video eccellente, naturale e affidabile per operare con le reti Internet, LTE, 3G e 4G. La piattaforma Vidyo consente all'utente di familiarizzarsi rapidamente con le ultime innovazioni in materia di hardware e con i nuovi dispositivi destinati all'utente, il che la rende estremamente attraente per i partner. Vidyo segue sin dal 2005 il tema dell'interoperabilità in videoconferencing  H.264 SVC e SIP  in seno a vari organismi di standardizzazione.

 

 Vidyo, Inc.
Vidyo Inc. è stata la prima società a portare avanti il sistema della telepresenza personale, che consente di lanciare videoconferenze "naturali" HD multi-point su tablet e smart phone, PC e Mac, room systems, porte che interagiscono con gli endpoint H.323 e SIP, soluzioni di telepresenza e soluzioni praticabili di trasmissione cloud-based. Per saperne di più, consultare www.vidyo.como il Blogo seguire @vidyosu Twitter.

 

Ufficio Stampa Vidyo: 

Encanto Public Relations

Tiziana Capece – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Via Mauro Macchi, 42 – 20124 Milano

Tel 02 66983707 – Mob. 3491238343  

 

 

“I diritti dei cittadini nell’Unione Europea. Quali forme di partecipazione per andare oltre il disincanto?”

E-mail Stampa PDF

Segnaliamo il dibattito che si terrà a Torino l'8 novembre 2013 dalle ore 17:00 alle 19:30 (Fondazione Luigi Einaudi, Via Principe Amedeo 34) sul tema:

Alessandra Fava: presentazione del libro Uomini e Navi

E-mail Stampa PDF

   Segnaliamo la presentazione del libro di Alessandra Fava, giornalista freelence, intitolato: UOMINI E NAVI. Fincantieri, storia di un'azienda di Stato. Un pezzo di storia della cantieristica italiana, tra epica novecentesca, memorialistica operaia e disincanto del presente

Creacasa punta alla crescita con oltre 100 nuovi reclutamenti

E-mail Stampa PDF

  6 novembre 2013, Creacasa punta alla crescita con oltre 100 nuovi reclutamenti

*   entro il 2014 saranno inseriti 100 agenti per lo sviluppo della rete che si aggiungeranno ai 255 agenti finanziari già operativi; il reclutamento sarà focalizzato in particolare in Emilia Romagna, Liguria,Lombardia, Piemonte, Sardegna, Toscana e Veneto;

* la società specializzata in mutui e prodotti ad essi collegati ha inoltre recentemente avviato un’unità dedicata al collocamento di prodottiassicurativi, sia vita sia danni, denominata Creacasa Agenzia Assicurativa;

ulteriori obiettivi entro fine 2014: acquisire 3.500 nuovi clienti ed erogare alla rete oltre 100 ore di formazione pro capite, + 50% rispetto al 2013.

100 nuovi agenti, 100 ore di formazione pro capite per la rete, 3.500 nuovi clienti e lo sviluppo del collocamento di prodotti assicurativi. Sono questi i principali obiettivi che si pone per il 2014 Creacasa, società 100% Credem specializzata nella consulenza e nella distribuzione di mutui, finanziamenti alle famiglie e prodotti assicurativi collegati al mutuo guidata dal direttore generale Lorenzo Montanari con Giandomenico Carullo direttore commerciale e vice direttore generale.

In particolare l’attività di reclutamento, sviluppata dal direttore commerciale Giandomenico Carullo, sarà rivolta all’inserimento di 100 nuovi agenti con diversi profili professionali e si concentrerà in particolare in Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sardegna,Toscana e Veneto, coerentemente alla distribuzione sul territorio nazionale delle filiali Credem.

L’investimento sulla rete di vendita sarà rivolto sia a figure esperte, con un’elevata esperienza nel mercato dei mutui e nel settore assicurativo, sia a neodiplomati e neolaureati che si approcciano per la prima volta al mondo del lavoro e scelgono di aderire al progetto dinamico e solido sviluppato da Creacasa.

Recentemente è inoltre partita l’operatività di Creacasa Agenzia Assicurativa, dedicata alla vendita di prodotti assicurativi. Per Creacasa l’obiettivo è rafforzare il proprio modello organizzativo e commerciale ed ampliare la gamma di prodotti a disposizione dei clienti e degli agenti, che possono collocare i nuovi prodotti assicurativi vita e danni accanto ai mutui ed ai finanziamenti. A livello organizzativo la nuova unità si inserisce nella direzione commerciale di Creacasa. Nel dettaglio, grazie all’iscrizione della società come lettera A del RUI tenuto da IVASS, la rete di agenti Creacasa oltre al collocamento delle polizze collegate ai finanziamenti può collocare direttamente anche polizze assicurative stand alone. Per quanto riguarda gli agenti finanziari già attivi, alla tradizionale attività di collocamento dei mutui è quindi stata affiancata la possibilità di collocare prodotti assicurativi non solo connessi e strumentali all‘operazione di finanziamento ma anche rivolti alla protezione della persona, della famiglia, del professionista e dell’impresa oltre al ramo RC Auto. Gli agenti della rete Creacasa possono porsi come interlocutori privilegiati delle famiglie e delle imprese disponendo di un portafoglio di offerta sul comparto assicurativo completo.

“In seguito ai cambiamenti intervenuti nel contesto economico internazionale e nel mercato dei mutui immobiliari”, ha dichiarato Giandomenico Carullo direttore commerciale e vice direttore generale di Creacasa, “la società ha sviluppato molte iniziative con l’obiettivo di diversificare le proprie fonti di ricavo, sostenendo così la rete di vendita con nuove opportunità di business. Un primo passo”, ha proseguito Carullo, “è stato fatto negli anni scorsi con l’ampliamento, in sinergia con la capogruppo, della gamma con prodotti con leasing, prestitipersonali, prodotti per piccole e medie imprese. In più, da ottobre, la rete di agenti, oltre al collocamento delle polizze collegate ai finanziamenti, può collocare direttamente anche polizzeassicurative stand alone”, ha concluso Carullo.

Fonte: Comunicato Stampa

Contatti:

Media Relations Credem

0522 582075 – 02 77426202

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.credem.it

Pagina 10 di 39